pier silvio berlusconi pamela prati mark caltagirone

Pier Silvio Berlusconi svela cosa pensa del caso Pamela Prati e Mark Caltagirone trattato nei programmi Mediaset

Il matrimonio saltato di Pamela Prati con Mark Caltagirone, il finto marito di Eliana Michelazzo e le fughe di Madame Pamelà hanno tenuto banco in tutti i programmi tv, sia Rai che Mediaset.
Da Verissimo e Live Non è la d’Urso a Storie Italiane, sono molti gli show che si sono occupati dello scandalo dell’anno. Durante la presentazione dei palinsesti Mediaset 2019/2020, hanno chiesto a Pier Silvio Berlusconi cosa pensasse delle trasmissioni che hanno parlato di questa grossa bufala.

L’amministratore delegato di Mediaset ha dichiarato che secondo lui nei programmi del biscione non si è mai sorpassato il limite sul caso Caltagirone. Pier Silvio ha anche aggiunto che la sua azienda ha portato alla luce dei fenomeni pericolosi.

“Il caso Pamela Prati? I nostri programmi hanno preso qualcosa che nasce altrove e hanno portato alla luce e alla conoscenza di tutti i rischi che si possono correre se si vive nella bolla dei social. Se gli argomenti non interessano si può cambiare canale. – si legge su Tv Blog – Non penso proprio che sia stato sorpassato il limite del cosa è giusto o sbagliato a livello editoriale. Questa è una storia di oggi, è una fotografia dei tempi. Ne hanno parlato tutti. Vediamo il lato positivo: abbiamo portato alla luce dei fenomeni pericolosi”.

Io mi auguro che durante l’estate ci siano degli sviluppi, così che a settembre possa andare in onda la terza stagione della nostra serie preferita, magari in versione Orange is the new Black.

TV