Pilota Aereo Grindr

Pilota d’aereo usa Grindr in volo per rimorchiare un passeggero

Essere rimorchiati dal pilota dell’aereo su cui viaggi a 30 mila piedi di altezza: è successo davvero ad un ragazzo statunitense, JP Thorn, che ha raccontato la storia su Twitter.

Il racconto, divulgato dall’attendibile New York Post e riportato da Gay.it, è davvero surreale, ma a quanto pare è successo davvero dato che il pilota d’aereo ha cercato un incontro con il ragazzo in questione anche dopo il volo.

A divulgare i messaggi, come già scritto, è stato il ragazzo in questione, pubblicando il messaggio che ha ricevuto su Grindr dal pilota: “Vedo che sei sul mio volo. Goditi il viaggio fino a Chicago“.

“La mia reazione è stata quella di scendere dall’aereo il più velocemente possibile“ – ha continuato JP – “Ho avuto alcune strane esperienze su Grindr. Mi ha domandato del nostro volo, di come stava andando, la conversazione è stata davvero standard. Ho detto che non c’era turbolenza, poi ha fatto una battuta sulla turbolenza. Incontro continuamente persone su Grindr. Penso che lo avrei incontrato per un caffè.”

Ecco il messaggio:


comments

LGBT

Articoli più letti del mese