bullo omofobo gay picchiato video scuola felici

Ragazzino gay si ribella al bullo omofobo e lo prende a cazzotti: “Prova a chiamarmi ancora fro**o” – video

Jordan Steffy è uno studente del liceo e da anni viene deriso da uno dei suoi compagni di classe. Qualche giorno fa il bullo è tornato a chiamarlo “fro**o”. Jordan stufo delle continue vessazioni ha deciso di affrontare l’omofobo in classe, al Laporte High School di La Porte, nell’Indiana

“Non sto scherzando, non devi più darmi fastidio. Non giocare con me, ca**o. Chiamami fr**io un’altra volta e ti faccio scoppiare il cu**”.

L’omofobo ha continuato a provocarlo: “Perché mi sta vicino al viso fr**io?

Jordan a quel punto è scoppiato ed ha preso a pugni il bullo.

Quello che mi sconvolge è che nessuno studente in classe abbia cercato di far calmare i due ragazzini. Alcuni guardavano impassibili la scena, altri registravano tutto, ma nessuno è intervenuto, così come nessuno avrà fatto nulla negli anni in cui il bullo ha umiliato il povero Jordan.

Il preside della scuola ha deciso di sospendere entrambi i ragazzi.

“Onestamente stavo solo cercando delle scuse, nulla di più, ma lui ha reagito come se non avesse fatto nulla di grave. Eppure mi umilia dalla seconda elementare.
Dopo la lite siamo stati sospesi entrambi, io più a lungo Perché ho alzato le mani”.

Capisco che alcuni di voi potrebbero quasi gioire nel vedere un ragazzo gay che reagisce con le mani alle continue offese di un bullo omofobo, ma in realtà questa è la prova che la nostra società continua a fallire. Significa che le vittime di bullismo e di discriminazione per orientamento sessuale vengono lasciate sole.

Jordan affronta l’omofobo: il video che è diventato virale.

 

omofobia

LGBT