Da Rihanna e Britney a Doja e Nicki: le 6 collaborazioni GIRLPOWER che sono arrivate alla #1 in America

13 Maggio, 2020 di Fabiano Minacci

Sono solo 6 le collaborazioni femminili della storia che sono arrivate alla numero #1 della classifica Hot 100 di Billboard. La prima nel 1979, l’ultima nel 2020.

Nel dettaglio sono 5 duetti ed 1 canzone corale per un totale di 14 artiste (8 delle quali afrodiscendenti) che hanno segnato la storia della musica pop femminile.

La prima coppia che è riuscita a raggiungere la vetta è stata quella composta da Barbra Streisand e Donna Summer con il brano No More Tears (Enough Is Enough) del 1979. A loro sono seguite Brandy e Monica con il singolo The Boy Is Mine del 1998. Un classico R&B di fine secolo.

Tre anni dopo, nel 2001, sono state Christina Aguilera, Pink, Mya e Lil’Kim a raggiungere la vetta della classifica Billboard con la hit Lady Marmalade; mentre risale al 2011 (ben 10 anni dopo!) la nuova numero #1 tutta al femminile: Rihanna e Britney Spears con il brano S&M (Remix).

Nel 2014 è stata Iggy Azalea con Charli XCX a conquistare la vetta con Fancy, mentre è di pochi giorni fa il nuovo record di Doja Cat e Nicki Minaj che hanno raggiunto la #1 con Say So (Remix) non senza suscitare qualche polemica.

Collaborazioni femminili, le migliori che non ce l’hanno fatta

E se i brani sopra citati ce l’hanno fatta, molti altri no. Ed è un vero peccato. Sto parlando di Me Against The Music di Britney Spears e Madonna (2003), Beautiful Liar di Beyoncé e Shakira (2007), Telephone di Lady Gaga e Beyoncé (2010), Bang Bang di Ariana Grande con Jessie J e Nicki Minaj (2014) e Swish Swish di Katy Perry con Nicki Minaj (2017).

 


FONTE | RnBJunk

Non vuoi perderti le ultime news?

Seguici anche su Facebook, Instagram e Twitter!