robert-de-niro

Robert De Niro fa outing al figlio: “E’ gay, proprio come mio padre”

Robert De Niro, intervistato dal The Guardian, ha fatto outing a suo figlio dichiarandone pubblicamente l’omosessualità.

L’attore de Il Padrino, da sempre contro la politica di Donald Trump, alla domanda “Definirebbe Trump un suprematista bianco?” ha risposto senza indugi “Sì. Vedendo una persona come lui diventare presidente, ho pensato, ok, vediamo cosa fa, magari cambierà. Invece è solo peggiorato. Ha dimostrato di essere un vero razzista. Pensavo che forse, essendo newyorkese, comprendesse la diversità della città ma è peggio, molto peggio di quanto avessi immaginato”.

Robert De Niro si è dichiarato preoccupato soprattutto per suo figlio:

“Uno dei miei figli è gay ed ha paura di essere trattato in un certo modo. Ne abbiamo parlato. Lo capisco”.

L’attore italo-americano ha sei figli da tre donne diverse concepiti fra parti naturali, madri surrogate ed adozioni: Drena e Raphael avuti negli anni Settanta dall’ex moglie Diahnne Abbot, i gemelli Julian e Aaron nati nel 1995 dalla fidanzata dell’epoca Toukie Smith, Elliot nato nel 1998 dall’ex moglie Grace Hightower ed infine Helen che quest’anno soffierà 8 candeline, nata da madre surrogata. Quale sia il figlio gay non ci è dato saperlo, ma il figlio non è l’unico omosessuale della famiglia De Niro: anche il padre di Robert, infatti, era gay.

Il padre di Robert De Niro, che ha divorziato quando lui aveva solo due anni, era infatti gay, come confessato dall’attore nel documentario Remembering The Artist Robert De Niro Sr:

“Mio padre viveva in modo conflittuale la sua omosessualità, E come poteva essere altrimenti? Essendo di quella generazione, e specialmente a Syracuse, una piccola città dello stato di New York. Io non mi ero accorto che fosse gay. E adesso vorrei che avessimo parlato di più della sua omosessualità. Ma mia madre non voleva parlare di nulla in generale e quando hai una certa età queste cose non ti interessano. L’importante è non nascondere niente. La cosa più importante è la verità. Avrei dovuto farlo dieci anni fa, ma sono contento di averlo fatto adesso“.

coming out

LGBT

Articoli più letti del mese