Simona Ventura

Simona Ventura parla delle sue colleghe, fra deliri di onnipotenza e voci di corridoio

Simona Ventura intervistata da Alessio Poeta per Gay.it non ha parlato solo del suo futuro lavorativo e di reality show, ma anche delle sue colleghe. Alcune – senza fare nomi – si sono divertite a mettere in giro delle voci false, altre a ‘rubarle’ tutte le sue creature, molte altre, invece, hanno cercato di imitarla.

“Ho delle simpatiche colleghe che si sono divertite a dire in giro che sono una grande stron*a, piuttosto che una brutta persona. E c’è stata gente che, senza avermi mai incontrata, gli ha anche creduto. Poi, conoscendomi, fortunatamente, questi boccaloni, nell’accezione bonaria del termine, si sono ricreduti subito, ma non mi chieda di farle i nomi: non sono come loro. […] Deliri di onnipotenza? Ne ho visti tanti, soprattutto ultimamente, ma nel mio caso no, mai. E poi sono fortemente convinta che il delirio di onnipotenza sia solo l’inizio della fine”.

E ancora:

“E’ vero, ho lanciato tanti personaggi, ma non tutti mi sono stati riconoscenti, ma poco importa. Se qualche mia collega, oggi, si diverte a chiamare tutti i personaggi che ho lanciato io, vuol dire che ho fatto un ottimo lavoro e che sono sempre stata avanti nelle scelte fatte […] Nella mia storia professionale ne ho avute diverse (di antagoniste, ndr), anche se poi, da una parte ci sono io e, dall’altra, quelle che ‘venturizzano’. Ho creato, involontariamente, tante piccole creature che tributano la mia carriera ogni giorno e le dirò: ne vado orgogliosa. Vorrà dire che sono un ottimo esempio, e poi la verità è che non ho mai avuto molto tempo libero per stare a pensare a chi mi odia e chi mi ama”.

In merito invece alla nuova edizione di Temptation Island Vip, Super Simo non ha in mente nessun nome che potrebbe prendere il suo posto.

 “Chi mi piacerebbe ereditasse il mio posto a Temptation Island Vip? Tutti e nessuno. Quando prendo un programma in mano succede sempre la stessa cosa: me lo cucio addosso e quindi, inevitabilmente, per chiunque arriva dopo, è molto più difficile del previsto”.

Io invece un nome per Temptation Island Vip lo avrei: Ilary Blasi. Immaginatevela sveglia alle quattro di notte a registrare falò con vip che litigano fra loro e lei palesemente mezza addormentata che pensa ‘ma chi me lo ha fatto fare‘. Amerei.

simona ventura

GOSSIP