Suor Cristina

Suor Cristina parla dei gay e svela perché ha accettato di partecipare a Ballando con le Stelle

Suor Cristina è una P.R. di Dio e come confessato ad Alessio Poeta fra le pagine del settimanale Chi, ha accettato di partecipare a Ballando con le Stelle con un unico scopo: avvicinare più persone possibili a “lui”.

“Se ballo per vincere? No, il mio solo obiettivo è avvicinare più gente possibile a Lui. […] ero convinta che l’arte non potesse andar d’accordo con il mondo religioso, ma sbagliavo. Lui non chiede di chiuderci in noi, ma di portare amore. Una fetta di clero fa fatica a comprendermi, altri hanno capito il mio impegno”.

In merito al mondo LGBT, Suor Cristina ha confessato:

“Conosco molto gay e se penso a loro non mi verrebbe mai di giudicarli male, so perfettamente che sono persone sensibili e straordinarie e anche loro devono avere la possibilità di alzare gli occhi al cielo e ringraziare il Signore per il dono della vita”.

E in merito alla sua fede:

“Il mio sposo è invisibile, non so quante volte gli ho chiesto un segno, ma la fede è questo: avere fiducia ad occhi chiusi. La mia madre maestra mi ha detto che avremo dubbi fino alla morte”.

Io, che sono un ateo convinto, così durante la lettura di questa intervista fra “lui”, “signore” e “sposo invisibile”:

.

ballando con le stelle

GOSSIP

Articoli più letti del mese