taiwan gay

Il Taiwan legalizza il matrimonio gay: è il primo stato dell’Asia a farlo

Oggi è una giornata storica per la comunità LGBT e non solo perché è la giornata mondiale contro l’omofobia, ma perché anche l’Asia ha aperto le porte ai matrimoni gay. Il primo stato a legalizzarli è stato il Taiwan.

Un traguardo in netta controtendenza rispetto alle norme omofobe dello stato del Brunei, vicino al Taiwan, dove invece gli omosessuali rischiano l’ergastolo e addirittura la pena di morte.

Il Taiwan ha da sempre avuto in Asia un ruolo di leadership in merito alla tutela dei diritti LGBT e Taipei, non a caso, è stata tra le prime città ad ospitare il Gay Pride. Il presidente del Taiwan, Tsai Ing Wen, già nel 2016 si era speso a favore delle leggi sul matrimonio omosessuale con il sostegno del Partito Democratico Progressista.

LGBT

Articoli più letti del mese