taylor swift republican democratic

Taylor Swift lancia una bomba: per la prima volta prende una netta posizione politica

Per anni è stata accusata di essere una repubblicana razzista e di sostenere la supremazia bianca e ieri notte Taylor Swift ha sganciato la bomba.
La cantante dei record ieri sera ha fatto il suo endorsement per il democratico Phil Bredesen. Taylor Swift ha ammesso di non aver mai espresso le sue posizioni politiche, ma ha anche detto che adesso sente il bisogno di farlo per alcuni eventi della sua vita privata e anche per quello che sta succedendo nel mondo.
La popstar ha dichiarato che non voterà mai per candidati che non appoggiano i diritti LGBT e l’uguaglianza di tutti i cittadini, indipendentemente dall’orientamento sessuale, la religione o il colore della pelle. Insomma, non voterà mai un candidato repubblicano.

“Sto scrivendo questo post per parlarvi delle imminenti elezioni di metà mandato del prossimo 6 novembre, per le quai voterò nello stato del Tennessee.

Nel passato sono stata reticente nel parlare pubblicamente delle mie posizioni politiche. A causa di una serie di eventi recenti nella mia vita e nel mondo negli ultimi due anni, adesso sento di aver cambiato profondamente opinione.

Ho sempre fatto e sempre farò scelte politiche basate sul candidato che più di ogni altro si batta per i i dritti umani fondamentali, che credo tutti meritiamo in questo paese. Credo nella lotta per i diritti LGBT, e che ogni forma di discriminazione basata sull’orientamento sessuale o sul genere sia sbagliata.

Credo che il razzismo sistemico che vediamo ancora in questo paese verso le persone di colore sia terrificante, distruttivo e schifoso. Non posso votare per qualcuno che non sia disponibile a battersi per la dignità di TUTTI gli americani, a prescindere dal colore della loro pelle, genere o dalle loro preferenze sessuali.

Oggi candidata per il Senato del Tennessee troviamo una donna di nome Marsha Blackburn. Anche se nel passato ho sempre votato per le donne, non posso supportare Marsha Blackburn.

Le sue scelte di voto al Congresso mi lasciano basita e mi terrorizzano. Ha votato contro la paga equa per le donne. Ha votato contro il rinnovo dell’Atto contro la Violenza sulle Donne, che ha cercato di proteggere le donne dalla violenza, lo stalking e lo stupro.

Lei crede che le aziende abbiano il diritto di rifiutare assistenza alle coppie gay. Lei crede anche che non dovrebbero avere il diritto di sposarsi. Questi non sono certo i MIEI valori da donna del Tennessee.

Voterò per Phil Bredesen al Senato Senate e per Jim Cooper per la Camera dei Rappresentanti. Vi prego, vi prego, informatevi riguardo ai candidati dei vostri stati e votate in base a quelli che rappresentano maggiormente i vostri valori.

Molti di noi non trovano quasi mai un candidato con il quale concordano al 100%, ma dobbiamo comunque esprimere il nostro voto.

Ci sono così tante persone intelligenti, con buon senso, brillanti che hanno compiuto 10 anni negli ultimi due anni e adesso hanno il diritto e privilegio di far pesare il loro voto.

Prima di tutto però vi dovete registrare, è una procedura facile e rapida. Il 9 ottobre sarà l’ultimo giorno in cui vi potrete registrare per votare nello stato del Tennessee. Andate su vote.org e troverete tutte le info! Buone elezioni!”

Brava Taylor, brava.

Il gruppo di fan bifolchi e razzisti della Swift in questo momento…

Speriamo che le “Taylor di casa nostra” prendano ispirazione da questo post e si schierino contro chi vuole portarci indietro di 100 anni in tema di diritti.

Fonte traduzione: Ginger Generation

Taylor Swift

comments

POP NEWS

Articoli più letti del mese