uomini e donne studio maria de filippi

Uomini e Donne: caos in studio, volano parole forti – Maria De Filippi invita un uomo a lasciare il programma (VIDEO)

Nonostante la figuraccia fatta a causa del video con Claire, Gian Battista ha deciso di rimanere a Uomini e Donne e oggi è stato al centro di un’altra litigata.
Tutto è iniziato quando Gianni Sperti ha chiesto all’uomo con quale coraggio stia ancora seduto in studio e lui ha accusato il pubblico di essere di parte (qui il video).

“Io sto qui! Questi che applaudono a quello che dici sono tuoi seguaci! La Puglia. Qui il pubblico è pugliese o campano, lo sanno tutti.”

Maria De Filippi è intervenuta bacchettando il cavaliere: “Volevo dirti che i pugliesi e i campani sono italiani tanto quanto noi. L’hai detto con un tono dispregiativo”.

Come se non bastasse si è intromessa Gemma, che ha accusato Gian Battista di scrivere minacce sui social e di fare spoiler su quello che succede durante le registrazioni di Uomini e Donne: “Sui social anticipi quello che succede. Tu metti i comunicati con le anticipazioni e con le minacce sui social e non porti rispetto alla redazione. Vergognati Gian Battista. Vergognati. Fai schifo! Mi fai schifo.[…] Deficiente! Smettetela di tenermi”.

Gian Battista ha risposto accusando la Galgani di fare business: “Fai schifo tu! Sono 10 anni che prendi per il cu** la gente. Ti fai pagare! Vai a fare la consigliera per farti pagare. Vai a guadagnare i soldi, fai schifo. Faccio schifo io? Te fai schifo che hai fatto ***** a tutta Italia con le tue storie penose. Venerdì ti guarderò con il tuo nuovo lavoro”.

Il pubblico in studio ha iniziato ad urlare: “Scemo, scemo, scemo. Fuori, fuori, fuori“.

Kween Mary ha invitato educatamente Gian Battista a lasciare il programma: “Sei sicuro che ti faccia bene stare qui? Secondo me tu superi il limite. Ti trasformi. Tu ti trasformi davvero”.

Io così…

Mi chiedo come mai gli autori dei reality non attingano a piene mani dal Trono Over.

uomini e donne caos studio

Uomini e donne

TV

Articoli più letti del mese