Valerio Scanu: “Sono stato denunciato per diffamazione da una persona famosa”

31 Marzo, 2020 di Fabiano Minacci

Valerio Scanu ieri pomeriggio è stato intervistato via Instagram da Alessio Poeta e fra una chiacchiera e l’altra ha confessato di essere al terzo anno di Giurisprudenza.

Il cantante ha deciso di tornare a studiare dopo essere stato denunciato anni fa per diffamazione. Causa che però lo ha visto uscire illeso.

“In questi giorni di quarantena sto studiando, faccio spesso video-chiamate con i miei compagni di università. Sto studiando Economia Politica. Mi sono rimesso sui libri da più di due anni, sono al terzo anno di Giurisprudenza. Mi sono iscritto dopo che ho vinto una causa in Tribunale dove io ero l’indagato, ma era una causa borderline, un po’ al limite.. Così ho detto ‘Visto che stavolta me la sono scampata, vediamo la prossima volta fino a dove posso spingermi con le affermazioni‘. Insomma io non sono un tipo che offende, ma a volte puoi dire qualcosa che ti possono denunciare per diffamazione. E così è capitato. Insomma a volte anche se dici un pensiero comune rischi di finire nella diffamazione, per questo sono stato denunciato. Mi ha denunciato una persona abbastanza famosa… Ma non vi dico chi”.

Chi sarà la persona “abbastanza famosa” da aver denunciato Valerio Scanu per diffamazione perdendo però la causa? Probabilmente non lo sapremo mai, quel che è certo è che questa per Scanu non è l’unica causa vinta. Un paio di anni fa ne ha vinta un’altra contro Fabri Fibra (che ha pagato 20 mila euro di risarcimento) e pare che sia tutt’ora in corso anche un’altra causa contro Rudy Zerbi, che tre anni fa lo ha chiamato “cantante fallito“.

 

Non vuoi perderti le ultime news?

Seguici anche su Facebook, Instagram e Twitter!