loris vicesindaco fratelli d italia maglietta sedurla sedarla rossa

Vicesindaco di Fratelli d’Italia indossa una maglietta shock – scoppia la polemica sul web

Il mese scorso il vicepresidente comunale di Vercelli (Fratelli d’Italia) ha scritto un post omofobo in cui chiedeva che i gay e le lesbiche venissero uccisi. «Ammazzateli tutti ste lesbiche, gay e pedofili».
Qualche giorno fa un altro politico del partito di Giorgia Meloni ha deciso di seguire le orme del collega di Vercelli. Loris Corradi, il vicesindaco di Roverè (in provincia di Verona) durante la festa del paese si è presentato sul palco con una maglietta oscena. Sulla t shirt c’era scritto: «Se non puoi sedurla.. puoi sedarla».
Quando la presentatrice della serata ha letto la frase sulla maglietta, molte persone del pubblico si sono messe a ridere. Fortunatamente non tutte, una ragazza presente alla festa infatti ha scritto: “Mi chiedo cosa pensino le donne veronesi della battuta e del messaggio lanciato da un rappresentante delle istituzioni. A me e alle amiche e amici seduti al mio tavolo non ha fatto per niente ridere“.

Al contrario di quanto riportavano alcuni quotidiani, Loris non appartiene alla Lega, ma è un esponente di Fratelli d’Italia. Ieri sera è arrivata la precisazione della Lega. «Il vicesindaco di Roveré Veronese, paese della Lessinia, Loris Corradi, non è tesserato Lega, ma è un esponente di FdI di cui è anche è stato nominato coordinatore locale del partito nel 2018. Da sempre la Lega infatti è in prima linea per difendere i diritti delle donne in ogni contesto sociale».

NEWS

Articoli più letti del mese