Vladimir Luxuria umiliata da Sgarbi a Live Non è la d’Urso – VIDEO

Novembre 19, 2019 di Fabiano Minacci

Ieri sera a Live Non è la d’Urso Vittorio Feltri e Vittorio Sgarbi si sono confrontati con le famose cinque sfere. Tra gli sferati c’era anche Vladimir Luxuria, che dopo aver espresso la sua stima per il direttore di Libero, gli ha fatto notare quanto sia sbagliato usare termini omofobi come ‘fr*cio’, ‘ricchi**e’ o ‘cul****ne’. Feltri però ha buttato la discussione in caciara sostenendo di poter usare questi termini, visto che sono nel dizionario. Il direttore ha poi abbandonato lo studio da vera drama queen, come una Pamela Prati qualsiasi (domenica scorsa ha abbandonato anche la diretta con l’ultima puntata di Live Non è l’Arena).

Dopo l’uscita di scena di Feltri, Vlady si è rivolta a Vittorio Sgarbi, che lo scorso aprile – sempre a Live Non è la d’Urso – aveva raccontato di aver conosciuto Luxuria sulla strada mentre faceva la lucciola. L’opinionista ha raccontato che quell’episodio non è mai esistito e subito dopo ha svelato come ha conosciuto il critico d’arte, che però ha ribattuto: “Stiamo parlano di due momenti diversi. Tu parli di un nostro incontro negli anni 90, io di quando ti ho vista la prima volta sulla strada a lavorare negli anni 80, nel 1989.  Eri un uomo travestito da donna. Vuoi negare? Non hai mai battuto? Non l’hai mai fatto? Non puoi negare, l0’hai detto anche in un’intervista“.

Vlady ha cercato di spiegare le sue ragioni: “Una persona come me deve avere il diritto di camminare per strada e non essere scambiata per una prostituta! Io non ti ho mai conosciuto sulla strada mentre facevo la lucciola. […] In quell’intervista di cui parli ho parlato di un mio periodo complicato, ma è un’altra storia“.

Sgarbi ha perso le staffe ed ha iniziato ad attaccare in modo vergognoso Vladimir Luxuria: “Ce l’hai il ca**o o no? Sei un uomo? Allora sei una donna? Non hai il ca**o quindi?! […] Io amo i travestiti, ho sempre avuto rispetto per te. Vuoi litigare. Non mi rompere il ca**o! […] Ok basta, mi arrendo. Sei una donna, non hai il ca**o e sei una santa. Vaffan**lo”.

La cosa più agghiacciante sono state le risate del pubblico, il tutto mentre Luxuria era ammutolita, probabilmente ad un passo dalle lacrime.
Onestamente Sgarbi andava fermato subito, magari facendogli fare le dovute scuse ad una donna che da sempre combatte proprio la discriminazione che ieri sera ha subito in diretta tv. Il live sentiment verde per Vladimir è stata solo un’amara consolazione.
Questo non è trash, è solo triste.

 

Vladimir Luxuria e la lite con Vittorio Sgarbi: il video

 

Non vuoi perderti le ultime news?

Seguici anche su Facebook, Instagram e Twitter!