messaggi eliminati whatsapp

WhatsApp Business introduce Catalog, vetrina virtuale per la vendita di prodotti

WhatsApp in 10 anni è cresciuto tantissimo. Creato nel 2009, oggi è in terza posizione nella classifica dei 20 social network più famosi al mondo. Ad utilizzarlo, in 180 paesi, sono circa 1 miliardo e 600 milioni di utenti. Non a caso, l’applicazione di messaggistica istantanea ha attirato l’attenzione di Mark Zuckerberg che, per la “modica” cifra di 19 miliardi, l’ha acquisita.

Nel 2018 è stata lanciata WhatsApp Business (presente gratuitamente su Google Play), dedicata in modo specifico alle imprese che vogliono offrire servizi ai propri clienti tramite l’applicazione. In questa direzione si muove l’ultima novità lanciata dall’app. Si tratta di un’interfaccia integrata che permette agli utenti di consultare il catalogo aziendale senza uscire da WhatsApp. Presto sarà disponibile anche in Italia.

WhatsApp Business come un marketplace

Dopo le risposte automatiche e gli strumenti avanzati per l’analisi del cliente, il nuovo passo mosso da WhatsApp Business in direzione del marketplace è la costruzione di una vetrina virtuale, tramite cui mostrare i propri prodotti e servizi ai potenziali acquirenti. L’interfaccia è quella classica di un sito di e-commerce a catalogo con scorrimento  verticale. Catalog è disponibile già a partire da oggi in US, UK, Germania, Messico, India, Brasile ed Indonesia. Presto si diffonderà anche nel resto del mondo, Italia compresa. Lo scopo è andare incontro alle aziende e velocizzare il passaggio di informazioni tra venditore e acquirente.

Catalog è curata dalle singole aziende, che possono così mostrare i propri prodotti in vendita agli utenti. In passato il catalogo dei prodotti permetteva di caricare un solo oggetto per volta. Adesso, invece, saranno a disposizione tutti i dettagli, comprese foto, prezzo, descrizione, codice prodotto. Il tutto, senza dover passare per i singoli siti web. Come una vera e propria vetrina, insomma. Le foto presenti non andranno a occupare memoria né su dispositivi aziendali né su quelli dei clienti che visualizzano la chat di vendita. Resta ancora impossibile finalizzare l’acquisto direttamente nell’applicazione, ma questo potrebbe essere lo step successivo.

Nel comunicato ufficiale si legge:

I cataloghi sono una vetrina mobile per le aziende per mostrare e condividere i loro prodotti in modo che le persone possano facilmente navigare e scoprire qualcosa che vorrebbero acquistare. In precedenza, le aziende dovevano inviare le foto dei prodotti una alla volta e fornire ripetutamente informazioni, ora i clienti possono vedere il loro catalogo completo direttamente all’interno di WhatsApp. Ciò rende gli imprenditori più professionali e mantiene i clienti coinvolti nella chat senza dover visitare un sito Web.

 

whatsapp

TECH