messaggi eliminati whatsapp

WhatsApp, la novità: messaggi che si autodistruggono

Disappearing Messages è la nuova funzione di WhatsApp che consente di inviare messaggi che si autodistruggono dopo una specifica quantità di tempo. Pochi secondi ed ecco che il messaggio non è più visibile in chat, si cancella da solo. L’annuncio è arrivato dall’account Twitter di WaBetaInfo. La piattaforma è stata la prima a scovare la novità. WaBetaInfo è sempre molto attenta alle tendenze tecnologiche e a scovare tempestivamente le novità social. Gli indizi arrivano direttamente dalle impostazioni dei gruppi di una versione beta dell’app per Android (la numero 2.19.275).

Disappearing Messages è la nuova funzione di WhatsApp

In principio fu Snapchat, i cui contenuti erano caratterizzati da una scadenza (da 1 secondo fino a ben 24 ore). Trascorso quell’arco di tempo non erano più visibili. Poi è stata la volta di Telegram, app di messaggistica istantanea dotata di chat segrete con cifratura end-to-end. Adesso è la volta di WhatsApp. L’utente può scegliere se e quando far sparire il contenuto: mai, cinque secondi, un’ora. Selezionando uno degli ultimi due casi, i messaggi sono automaticamente rimossi dalla chat senza lasciare alcuna traccia.

Non ci sono indicazioni sul rilascio al pubblico della funzione. L’aggiornamento è in fase di test, ma per adesso sembra disponibile soltanto per i gruppi. Non si sa se nei progetti c’è quello di adattarla anche alla chat singola di WhatsApp. Sicuramente l’idea dimostra un’attenzione crescente di Mark Zuckerberg alla privacy dei suoi utenti, sulla scia anche di quanto avvenuto lo scorso anno, con lo scandalo Cambridge Analytica. Ma non solo. Sicuramente è anche un modo per catalizzare l’attenzione del pubblico, soprattutto quello più giovane, un target potenzialmente attratto anche da altri servizi di messaggistica più “complessi”.

Le app di messaggistica istantanea più usate in Italia

La chat più utilizzata dagli italiani è WhatsApp: oltre 31 milioni di persone nel 2018 (+22% rispetto al 2017). L’utilizzo medio per persona è di 14 ore al, più o meno quanto quello trascorso su Facebook. Al secondo posto c’è Facebook Messenger con poco più di 23 milioni di utenti mensili (+28%), ma con un tempo d’uso medio di solo un’ora e 15 minuti. Al terzo posto c’è infine Tegram, coi suoi 9 milioni di italiani e un bel balzo in avanti rispetto all’anno precedente: addirittura +30%, con un tempo di utilizzo pari a 3 ore e 24 minuti.

whatsapp

TECH