Will Reeve, il giornalista che è finito in mutande in tv spiega come mai non indossava i pantaloni

29 Aprile, 2020 di Anthony Festa

Will Reeve ieri si è collegato da casa con lo studio del Good Morning America per parlare di farmaci. Grazie ad una particolare inquadratura, i telespettatori hanno notato che il giornalista era in mutande. Il figlio Christopher Reeve ha riso dell’accaduto ed ha anche svelato perché non indossava i pantaloni. Pare infatti che l’outfit fosse pensato per ottimizzare il tempo e prepararsi agli allenamenti post GMA.

“Per la serie ‘quando l’inquadratura diventa troppo ampia’. Perché avevo quel look? Cercando di essere efficiente e per fare prima, mi sono collegato con GMA pensando già all’allenamento che avrei fatto dopo e quindi non indossavo la parte inferiore dell’abito. L’angolazione della telecamera, insieme ad amici, familiari e diverse centinaia di estranei sui social media mi ha fatto ripensare la mia routine mattutina. Tutti i consigli sartoriali di queste persone che indossano una cintura, pantaloni e scarpe durante le loro videochiamate a casa sono i benvenuti. Ora torniamo al lavoro. Indossando pantaloni.
Spero che tutti si siano fatti una bella risata”.

Ripeto che per quanto mi riguarda Will Reeve la prossima volta può anche collegarsi senza giacca e camicia.

 

 

Il video di Will Reeve in mutande al Good Morning America.

Non vuoi perderti le ultime news?

Seguici anche su Facebook, Instagram e Twitter!