Zara Larsson critica Lana Del Rey per quello che ha detto sulle donne e il femminismo

25 Maggio, 2020 di Fabiano Minacci

La scorsa settimana Lana Del Rey ha detto di essere stanca di un certo tipo di critiche alle sue canzoni ed ha anche aggiunto che nel femminismo ci dovrebbe essere posto per tutte le donne, anche quelle come lei. Il post della popstar di Video Games non è piaciuto a Zara Larsson, che ieri ha pubblicato due storie in cui ha criticato le parole della collega.

“Domanda seria per la cultura (lol): non sono sempre state celebrate le donne più “delicate”? Quella è sempre stata la donna “ideale”. Per decenni le donne sono state considerate delicate, morbide, passive e sottomesse. E se una donna non rientrava in quello standard, non veniva rispettata.

Sono d’accordo sul fatto che a volte le donne di oggi, proprio perché hanno abbiamo lottare per il diritto di cambiare la narrazione, condurre e possedere la nostra sessualità, dobbiamo indossare una corazza da “ragazza forte” per essere viste come una vera femminista, quando la verità è che le donne (e ogni altro genere) possono essere forti e talvolta morbide. E dovremmo essere in grado di esprimerci con qualsiasi sfumatura, perché questa è la realtà. Le persone sono multidimensionali. Ma… lottare per il diritto ad essere soft? È davvero necessario?

[…] Comunque la mia libertà artistica non dovrebbe essere al centro di un dibattito femminista, perché penso che siano argomenti molto più importanti, come gli abusi domestici reali”.

C’è sempre qualcosa di più importante, ma di sicuro Lana ha tutto il diritto di far sentire la sua voce ed esporre il suo disagio in merito a questo tema. Quindi anche meno Zara.

PS: il femminismo dovrebbe essere davvero aperto a tutte le donne, ma anche a tutti gli uomini che credono nella parità di genere (ma questo è un altro discorso).

Non vuoi perderti le ultime news?

Seguici anche su Facebook, Instagram e Twitter!